Musei a Milano

La Triennale di Milano

La Triennale di Milano

La Fondazione Triennale fu fondata nel 1923 per promuovere l’arte e l’architettura. Il Triennale Design Museum si trova nel Palazzo dell’Arte

Booking.com

La Triennale di Milano, contrariamente al nome, per molti anni non ha avuto una cadenza ben precisa legata all’organizzazione. Non ha una natura itinerante ma una sede unica nell’elegante Palazzo dell’Arte. Questo palazzo dall’architettura semplice e austera, salvo che per il grande portale d’ingresso, venne edificato tra il 1932 e il 1933 con lo scopo preciso di accogliere la ex Biennale di Monza. La manifestazione, infatti, aveva arricchito la storia culturale lombarda durante tutto il corso degli anni Venti e necessitava di una sede più grande e più centrale di quella monzese e Milano non si fece scappare l’occasione.

La Triennale è stata organizzata inizialmente con cadenze di sette o otto anni, anche a causa dello stop forzato e dello sconvolgimento della II Guerra Mondiale. Ma nel corso del XX secolo non ha cambiato mai di molto il ritmo, e infatti veniva organizzata ogni quattro o sei anni. Dal Duemila il premio si è regolarizzato e ha luogo ogni tre anni dal 2003. Al di là degli eventi di visibilità mondiale, comunque, la sede della Triennale è sempre aperta a chi desidera conoscere le meraviglie dell’arte e della tecnologia custodite a Palazzo.

milano terrazza triennale
Vista della terrazza alla Triennale di Milano

Struttura del Premio

Il premio della Triennale, che rende onore al proprio nome – con cadenza ogni tre anni – soltanto da poco e cioè dall’arrivo del XXI secolo, intende onorare chi porta innovazioni e idee particolari nei campi dell’architettura, dell’industria, delle arti figurative, della tecnologia. Il vincitore assoluto ottiene la Medaglia d’Oro all’Opera.

Ma sono consegnati anche: Premio Speciale all’Opera, Premio Speciale alla Committenza, Premio Speciale per la Ricerca e diverse onorificenze minori, ma non meno prestigiose, come le Menzioni d’Onore. Tra i nomi più importanti premiati dalla Triennale ricordiamo Renzo Piano e Massimiliano Fuksas.

palazzo d'arte triennale milano
Il palazzo d’Arte sede della Triennale di Milano

Struttura del Museo

Il Palazzo dell’Arte è suddiviso in tre macro sezioni: il settore espositivo che ospita gli eventi della Triennale e le stanze ad essa collegate, il settore pubblico dove da sempre si trova il ristorante (che negli anni Sessanta ospitò una succursale del famoso Piper di Roma), la sala concerto e saloni per attività conviviali e le terrazze. Oggi la facciata presenta anche una vetrata multicolore che decora la scala di sicurezza aggiunta nel 1984.

I settori dedicati alla Triennale comprendono:

  • il Teatro dell’Arte, progettato negli anni Venti da Galmanini. Alto 12 metri, largo 24×24, può ospitare 1.200 persone, presenta linee sinuose e moderne e una buca d’orchestra che all’occorrenza può “scomparire” ampliando così il palcoscenico.
  • la Biblioteca che raccoglie un archivio enorme ricco delle presenze e delle opere che sono passate dalla Triennale: diverse collezioni legate a nomi importanti che hanno effettuato donazioni, l’archivio storico della manifestazione, l’archivio fotografico e quello multimediale audio-video.
  • il Museo del Design Italiano, il primo del genere nel nostro Paese, aggiunto al Palazzo nel 2007. Oltre agli spazi fisici in cui si tengono gli eventi e le mostre, il Museo presenta particolari architettonici interessanti e videoproiezioni con le novità nel campo.
triennale milano allestimento
Un’allestimento alla Triennale a Milano

Informazioni utili

Il palazzo della Triennale di Milano si trova dentro il Parco Sempione, lo stesso in cui si trovano il Castello Sforzesco e l’Acquario Civico. Apre tutti i giorni, di base con orari compresi tra le 10:30 e le 20:30, con la sola eccezione del ristorante (da mezzogiorno fino all’una del mattino) e del caffè in giardino che apre da mezzogiorno alle ore 21.

Per accedere in Biblioteca si deve richiedere un permesso per la consultazione – telefonate allo 02/724341 oppure 02/72434 201.

Per entrare si paga: 18 Euro prezzo intero, 14 Euro ridotto per studenti, under 26, over 65 e disabili. Giornalisti, accompagnatori, sostenitori della Triennale e ragazzi sotto i 16 anni entrano gratis.

Per raggiungere il Parco Sempione e il Palazzo dell’Arte dovete usare la metropolitana Linea 1 o 2, scendendo alla fermata Cadorna-Triennale, oppure con l’autobus numero 61.

Booking.com

Post Comment